Marito e moglie morti in un frontale: fu omicidio-suicidio

Drammatico colpo di scena nelle indagini sull'incidente, avvenuto martedì lungo la SR11 a Gambellara, dove persero la vita Antonio Facchin, 54 anni, e la moglie Vanna Meggiolaro di 50 anni

Ha volutamente deviato la corsa dell'auto su cui viaggiava con la moglie per uccidere entrambi contro un tir. Il movente del folle gesto è stata la sua incapacità di affrontare la separazione, che sarebbe stata firmata dopo due giorni. 

La procura ha confermato che c'è un drammatico omicidio-suicidio dietro alla morte di Antonio Facchin, 54 anni e Vanna Meggiolaro di 50 anni, coniugi di Gambellara, deceduti martedì lungo la SR 11 in seguito al frontale con un camion.

Decisivo il fatto che gli investigatori abbiano recuperato l'ultima telefonata fatta dalla donna, che spiegava: "mi ammazza, questo vuole che ci ammazziamo..!", riferisce l'agenzia Ansa. La Procura di Vicenza, come ha spiegato il capo dell'ufficio giudiziario, Antonio Cappelleri, ha quindi aperto, e subito chiuso per morte del reo, un fascicolo per omicidio volontario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Esce dal carraio e si schianta contro un'auto: feriti entrambi i conducenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento