Incendio Isello, Arpav: «Emergenza completamente rientrata»

Sono arrivate nel pomeriggio di venerdì le analisi effettuate sui corsi d'acqua. L'Azienda ULSS 8 Berica rassicura: si può mangiare frutta e verdura e irrigare. Considerata conclusa anche la moria di pesci

Emergenza completamente rientrata. Lo comunica l'Azienda ULSS 8 Berica, facendo seguito alle note diffuse nei giorni scorsi e in relazione ai dati che ARPAV ha trasmesso oggi, ossia i rapporti di prova delle analisi eseguite sui campioni di acque superficiali, effettuati nei Comuni di Brendola, Sarego, e Lonigo.

Dai risultati risulta che le acque analizzate sono idonee all’uso irriguo. «Non sussiste inoltre motivo per mantenere il divieto, nel Comune di Brendola, di utilizzo di frutta e ortaggi coltivati in loco - specifica l'ULSS - Si raccomanda, come da buona prassi, il loro consumo dopo accurato lavaggio».

La nota rende noto, infine, che la moria di pesci, dovuta allo sversamento dei composti contenuti nelle acque di spegnimento dell’incendio, si può considerare conclusa, come pure la fase di recupero e smaltimento tramite le ditte autorizzate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Il piccolo Davide non ce l'ha fatta: è morto 5 giorni dopo l'incidente

  • L'abete di papa Francesco, «risparmiato da Vaia, stroncato dalla mano dell'uomo»

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

  • Mancano un milione di laureati: ecco le professioni più richieste

  • Malore alla guida: 51enne muore sulla A31

Torna su
VicenzaToday è in caricamento