Ex Vicenza condannato a 3 anni e mezzo per rapina a mano armata

La triste parabola di Ismail H’Maidat. Ad appena 23 anni l’ex promessa del calcio belga, con un passato in Italia con le maglie di Brescia, Ascoli, Vicenza e Roma, a 23 anni è ormai da considerarsi un ex calciatore

H'Maidat con la maglia del Vicenza

L’ex promessa del calcio belga, con un passato in Italia con le maglie di Brescia, Ascoli, Vicenza e Roma, Ismail H’Maidat a 23 anni è ormai da considerarsi un ex calciatore vista la condanna a 46 mesi di carcere a causa di una serie di rapine a mano armata (a supermercati, distributori di benzina e altri negozi) che lo hanno visto protagonista in Belgio e che avrebbero fruttato a lui e ai complici circa 3 milioni di euro.

Il calciatore, su cui aveva puntato per ultimo il Westerloo, era stato arrestato nel marzo scorso e oggi è arrivata la condanna con la Corte Belga che ha accettato la richiesta dell’accusa che chiedeva appunto 4 anni di carcere per H’Maidat. Una condanna che sembra porre la parola fine alla carriera di una grande promessa che non ha saputo mettere a frutto le qualità tecniche di cui era dotato.

Da Tuttomercatoweb.com

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento