Gli studenti a lezione di legalità, social network e bullismo dai carabinieri

Coinvolte le scuole medie e superiori di Valdastico, Valli del Pasubio, Piovene Rocchette, Santorso, Cogollo del Cengio, Malo, Monte di Malo, Arsiero, Tonezza e Schio

Legalità, social network, bullismo. Erano questi i temi del ciclo di conferenze al quale ha partecipato il comandante della Compagnia Carabinieri di Schio e che ha coinvolto tutte le scuole superiori e medie della giurisdizione cioè Valdastico, Valli del Pasubio, Piovene Rocchette, Santorso, Cogollo del Cengio, Malo, Monte di Malo, Arsiero, Tonezza e Schio.

Durante gli incontri è stato affrontato il tema della legalità per aiutare i ragazzi ad affrontare le problematiche adolescenziali con particolare riferimento all’uso/abuso delle rete internet e al bullismo, avvalendosi di proiezioni video e presentazioni multimediali.

Nello specifico sono stati analizzati i rischi dell’uso poco accorto dei social network (Facebook, Twitter, Netlog, ecc) mostrando come possano divenire luoghi virtuali di adescamento reale da parte di pedofili o tramutarsi in un terra di nessuno dove atti di bullismo e reati coesistono.

Agli alunni sono stati indicati non solo gli aspetti giuridici, ma anche le tecniche di intervento più opportune a contrasto del fenomeno, andando nel concreto dopo la visione di filmati. Questo per stimolare reazioni e riflessioni sul tema arricchite da suggerimenti sul come reagire quando si è protagonisti attivi di simili episodi: soprattutto quando si è a conoscenza, da esterni, di tali situazioni che non devono essere assolutamente ignorate né tantomeno sottovalutate.

L’interesse degli alunni è stato, poi, catturato anche da un altro argomento: la diffamazione attraverso i social network e chat. Hanno appreso che “parlare male” o pubblicare foto imbarazzanti di un compagno o di un professore su uno di questi canali può comportare conseguenze di tipo legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

  • Il LaneRosso Vicenza sempre più protagonista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento