Gli ruba l'auto e lo ricatta: arrestato giostraio di Vicenza

L'uomo M.P., 46 anni, aveva tentato di esporcere 4.500 ad un libero professionista di Pordenone per restituirli la vettura rubata ma ad attenderlo ha trovato i carabinieri

Pensava di tornarsene a Vicenza con in tasca 4.500 euro invece si è trovato davanti i carabinieri ed è finito in galera.

Protagonista della vicenda un giostraio 46enne, M.P. che, dopo aver rubato l'auto, una Volkswagen, ad un libero professionista della provincia di Pordenone, aveva chiesto quella somma per restituirgliela. L'uomo però ha avvisato i carabinieri che gli hanno suggerito di presentarsi all'appuntamento con il denaro. I militari sarebbero stati sul posto concordato, il centro commerciale Bennet di Sacile. E così è andata: quando M.P. ha preso la busta con il denaro, è stato arrestato in flagranza di reato. L'auto e il denaro sono stati restituiti alla vittima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

  • Investe 45mila euro all’ufficio postale ma perde l’intero capitale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento