Anziano derubato con la tecnica dell'abbraccio: i carabinieri incastrano la ladra

I fatti si riferiscono allo scorso 31 ottobre quando un 80enne era stato avvicinato da una donna che, con la scusa di chiederle informazioni, gli ha rubato l'orologio

I carabinieri della Stazione di Lonigo, nella giornata di venerdì hanno denunciato per furto aggravato con destrezza, L.H, 69enne, residente a Santa Maria di Sala (Venezia). La donna è ritenuta responsabile del furto di un ororlogio ad un anziano.

I fatti si riferiscono allo scorso 31 ottobre quando un 80enne, residente nel centro leoniceno, era stato avvicinato con la scusa di un’informazione dalla 69enne che nell’abbracciarlo gli aveva sottratto l’orologio da polso marca Patek Philippe del valore quantificato di 1.500 euro, dileguandosi a bordo di un autovettura condotta da un complice.

I militari dell’Arma, anche attraverso l’esame di altri eventi con modus – operandi analogo, sono riusciti ad identificare la responsabile che a seguito di individuazione fotografica veniva riconosciuta dalla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento