Esce dal carcere e va a rubare al supermercato

Un 28enne rumeno è stato denunciato dopo essere stato identificato come l'autore del furto all'Interspar di via Mercato Nuovo

Era appena uscito dal carcare di San Pio X grazie all'applicazione della misura cautelare di divieto di dimora nella regione Veneto. Lui, un 28enne rumero già nei guai per reati contro il patrimonio, è invece rimasto a Vicenza. Giovedì pomeriggio si è però preso un'altra denuncia dopo essere entrato all'Interspar di via Mercato Nuovo per rubare un paio di bibite e delle patatine. 

Il giovane, arrivato in bicicletta, era stato notato da un "ranger" senza uniforme, fermo all'esterno del punto vendita. Il ragazzo, dopo aver nascosto la merce sotto ai vestiti, è passato a fianco di una cassa senza operatore, ha preso un sacchetto per infilarci bibite e snack e se n'è andato senza pagare.  Ad aspettarlo c'era la guardia che, nel tentativo di fermarlo, si è preso qualche insulto e un paio di spintoni.

Il 28enne si è poi volatilizzato in sella alla sua bici, ma senza il maltolto, recuperato dall'addetto alla sicurezza e restituito ai proprietari. All'arrivo della polizia sono iniziate le ricerche del rumeno, che si sono rivelate vane. Solo verso le 16:30 la pattuglia delle volanti ha notato uno straniero nei pressi di via Farini e, dopo averlo identificato, ha fatto un confronto con il "ranger". L'uomo ha riconosciuto il giovane, il quale ha accumulato un'altra denuncia, questa volta per "rapina impropria". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Coronavirus, allerta in provincia: scuole chiuse e manifestazioni annullate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento