sabato, 25 ottobre 10℃

Rubano gasolio ma cade in un canale, allarme inquinamento

Un gruppo di malviventi è entrato in azione nella "Elite ambiente" di Grisignano e, durante il furto di 4mila litri di gasolio, ne ha rovesciato un po' nella roggia Cinosa. Tempestivo l'intervento dell'azienda per bloccare il carburante

Redazione 27 febbraio 2014

Rubano del gasolio ma una parte cade in un canale facendo scattare l’allarme inquinamento: il fatto è accaduto a Grisignano Zocco nell’azienda “Elite ambiente”.

RUBANO GASOLIO: ARRESTATI DUE SERBI

IL FURTO. Come si legge anche sul Giornale di Vicenza, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti grazie alle telecamere di sorveglianza, a compiere il furto è stata una banda di circa cinque-sette malviventi, donne e uomini, che alcuni giorni fa si sono intrufolati nel cortile dell’azienda portando via circa 4mila litri di gasolio. I ladri, però, durante il travaso dalla cisterna hanno fatto fuoriuscire del gasolio che è poi caduto nel canale Cinosa inquinandolo fino a Mestrino. Solo il tempestivo intervento delle Autorità, dell’Arpav e della stessa azienda grazie a delle barriere assorbenti ha fatto sì che la situazione non peggiorasse.

Annuncio promozionale

Grisignano di Zocco
Furti
gasolio
inquinamento

Commenti