Foza, precipita in un crepaccio, morto Giovanni Renzi 49enne di Bellaria

L'incidente in montagna è avvenuto nel primo pomeriggio di domenica. L'uomo, Giovanni Renzi, è precipitato per una 50ina di metri. Inutile l'intervento del soccorso alpino, in elicottero

Immagine di archivio

Precipita da un salto di roccia di 50 metri, non si sa se per un malore o per una scivolata, e perde la vita. La vittima è uno scalatore di Bellaria di 49 anni, Giovanni Renzi, che era arrivato con la compagna alla base della palestra di roccia della Val Frenzela, sul versante che da' verso Foza. L'uomo si è allontanato un momento; non vedendolo tornare la compagna è andata a cercarlo e, in un punto molto ripido del bosco, ha trovato il suo cappello.

Poiché l'uomo non rispondeva ai richiami, ha contattato il 118, che ha inviato una squadra di sei volontari del Soccorso alpino di Asiago e l'elicottero di Treviso emergenza. Sbarcato nelle vicinanze, il tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio si e' calato con una corda per una trentina di metri sulla verticale del punto indicato, finché non ha rinvenuto una scarpa sopra un salto di roccia ed è risalito. L'eliambulanza ha quindi effettuato una ricognizione e ha individuato il corpo senza vita dell'alpinista. Dopo essere stati imbarcati e fatti scendere nelle immediate vicinanze, il tecnico di elisoccorso e un soccorritore di Asiago hanno ricomposto e imbarellato la salma, che e' stata recuperata con un verricello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento