Scivola sul ghiaccio sotto la cima del Monte Spitz: probabile frattura alla gamba

L'uomo, un 49enne trentino, stava scendendo lungo il sentiero verso il Passo della Vena con due amici quando si è ritrovato a terra. Sul posto una squadra del Soccorso alpino

Venerdì mattina, intorno alle 10.30, la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero per un escursionista infortunatosi sotto la cima del Monte Spitz.

R.C., 49 anni, di Lavis (Trento), che stava scendendo lungo il sentiero verso il Passo della Vena in compagnia di due amici, era scivolato in un tratto ghiacciato, riportando la probabile frattura di una caviglia.

Una squadra di sei soccorritori, tra i quali un medico, lo ha raggiunto e, dopo avergli prestato le prime cure, una volta immobilizzata la gamba lo ha caricato in barella per trasportarlo fino alla strada, da dove l'uomo si è allontanato autonomamente.

                                                                           soccorso alpino-7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento