Pedemontana, nuova stangata dalla Corte dei Conti

La magistratura erariale in un documento giunto oggi, lunedì, sulla scrivania di Zaia mette ancora una volta in dubbio i fondamenti dell'opera

Foto Marco Milioni

Porta la data del 5 ottobre, ma sulla scrivania del presidente della Regione Veneto Luca Zaia è arrivata stamani. Si tratta dell’ennesima cattiva pagella nei confronti della Superstrada pedemontana veneta distillata dalla Corte dei conti che da anni sta tenendo sott’occhio il progetto della Spresiano Montecchio Maggiore meglio nota come Spv.

IL DOCUMENTO DELLA CORTE DEI CONTI

Il documento, porta la firma del magistarto delegato al dossier, il dottor Antonio Mezzera. La relazione è un lungo cahiers de doléance nel quale emergono alcune critiche molto circostanziate anzitutto per quanto riguarda il contratto di concessione che regola il rapporto tra il proponente-concessionario ovvero il Gruppo Sis e la Regione Veneto che poi è il soggetto concedente: «Le modifiche del rapporto concessorio appaiono problematiche in rerlazione alle regole europee sulal concorrenza... La realizzabilità di molte strutture viarie funzionalmente connesse alla realizzazione dell’opera rimane ancora condizionata dalla possibilità di ulteriori finanziamenti».

C’è poi un passaggio delicatissimo quello in cui si chiede di relazionare per quanto riguarda il rispetto delle indicazioni della legge in materia di assoggettamento alla Commissione nazionale di valutazione di impatto ambientale, che come sostiene il fronte dei comitati che contestano l’opera, non sarebbe ancora stato completato. Si tratta di addebiti di peso rispetto ai quali ora si attende non solo la risposta della Regione ma pure quella del governo al quale la missiva è pure stata indirizzata. Pertanto si riapre lo scontro sulla Spv dopo che i vertici veneti di Confindustria ne avevano tessuto le lodi spiegando che l’opera «va realizzata a tutti i costi». (in foto lo scorcio di un cantiere della Spv)

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Rientro dalla festa finisce nel Retrone

  • Cronaca

    La proprietà di Miteni acquisisce gli stabilimenti: «Inaccettabile, vanno rimossi»

  • Cronaca

    Acque gialle fuori dalla discarica di Lese-Aim

  • Economia

    Pfas: «La Regione non pensi alle querele ma alla salute dei cittadini»

I più letti della settimana

  • Trovato nel Bacchiglione in fin di vita

  • Escursionista muore travolto da valanga

  • Weekend Pasqua e Pasquetta a Vicenza e provincia: top 5 eventi

  • Il calendario scolastico 19/20: quando inizia, ponti e vacanze

  • Dramma sul Pasubio, è polemica sui soccorsi: «Mancato rispetto delle procedure»

  • Raffica di incidenti, traffico in tilt: grave un centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento