Dueville, famiglia intossicata dal monossido: neonata in pericolo

I sanitari del Suem 118 sono intervenuti in tarda serata in strada Marosticana, al civico 301, per soccorrere 8 senegalesi. Le due più gravi erano una neonata e la sua mamma

Uno scaldabagno a legna

Sono finiti in 8 al pronto soccorso, tra i quali una neonata con la mamma, per un'intossicazione da monossido di carbonio. Fortunatamente se la sono cavata con un trattamento in camera iperbarica. 

Giovedì sera, i sanitari del Suem 118 sono dovuti correre a Dueville, con i vigili del fuoco, in strada Marosticana 103, perchè una famiglia senegalese ha chiamato, descrivendo i tipici sintomi dell'avvelenamento: nausea e stordimento. Subito è emerso che la causa erano le stufe, in particolare uno scaldabagno a legna, che avevano prodotto una quantità eccessiva del gas potenzialmente letale. 

A preoccupare di più erano le condizioni di una neonata di poche settimane e della sua mamma, ma, grazie alle cure al San Bortolo, si sono ben presto rimesse. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Schianto tra moto sul Grappa: padre e figlia perdono la vita

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Le norme per viaggiare in auto ancora in vigore: multe e numero di passeggeri

Torna su
VicenzaToday è in caricamento