Dueville, famiglia intossicata dal monossido: neonata in pericolo

I sanitari del Suem 118 sono intervenuti in tarda serata in strada Marosticana, al civico 301, per soccorrere 8 senegalesi. Le due più gravi erano una neonata e la sua mamma

Uno scaldabagno a legna

Sono finiti in 8 al pronto soccorso, tra i quali una neonata con la mamma, per un'intossicazione da monossido di carbonio. Fortunatamente se la sono cavata con un trattamento in camera iperbarica. 

Giovedì sera, i sanitari del Suem 118 sono dovuti correre a Dueville, con i vigili del fuoco, in strada Marosticana 103, perchè una famiglia senegalese ha chiamato, descrivendo i tipici sintomi dell'avvelenamento: nausea e stordimento. Subito è emerso che la causa erano le stufe, in particolare uno scaldabagno a legna, che avevano prodotto una quantità eccessiva del gas potenzialmente letale. 

A preoccupare di più erano le condizioni di una neonata di poche settimane e della sua mamma, ma, grazie alle cure al San Bortolo, si sono ben presto rimesse. 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento