Due vicentini rapinati da falsi finanzieri a Trieste: bottino di 3 mila euro

Due rappresentanti vicentini stavano tornando a casa dopo il lavoro, quando sono stati fermati per un controllo a Trieste da falsi finanzieri con paletta e pettorine delle fiamme gialle. I malviventi hanno così perquisito la macchina, trovando una busta con 3 mila euro, e poi hanno spintonato con pugni i due veneti, facendo perdere le loro tracce

Guardia di finanza

Nel pomeriggio di ieri alle 16, due vicentini, rappresentanti di elettrodomestici, sono stati rapinati di una busta contenente 3 mila euro da parte di falsi finanzieri. I due agenti di commercio sono stati fermati all'altezza della galleria di Cattinara a Trieste per un apparente controllo da alcuni uomini, muniti di paletta e pettorina della guardia di finanza.

I malviventi, travestiti bene con la divisa delle fiamme gialle, non hanno avuto difficoltà a perquisire l'auto dei due malcapitati, trovando i soldi. Dopo aver spintonato e colpito con pugni i due veneti, i falsi finanziari si sono dileguati velocemente. Sono state aperte delle indagini dalla autorità competenti friulane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento