Spaccio nella piazza di Romano, in manette un insospettabile: in casa una piantagione

Tutto è partito da alcune segnalazioni che hanno portato i carabinieri all'arresto di un 56enne incensurato. Nell'abitazione dell'arrestato sono state rinvenute due piante e oltre un chilo di "erba" già essiccata e pronta per essere messa in vendita

La droga rinvenuta nell'abitazione dell'arrestato (foto: carabinieri)

I carabinieri della sezione Radiomobile di Bassano del Grappa, nella giornata di giovedì hanno tratto in arresto Bruno Carlesso, 56enne di Romano d'Ezzelino, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Grazie alle segnalazioni di privati cittadini i carabinieri sono arrivati al 56enne, ii militari dell’Arma erano infatti giunte voci su una piazza di spaccio nel comune di Romano d’Ezzelino. Non è passato molto tempo dall’inizio delle indagini che gli investigatori hanno concentrato l’attenzione su quest’uomo incensurato che conduceva una vita al di là di ogni sospetto.

La perquisizione domiciliare ha permesso ai carabinieri di sequestrare 34 grammi di marijuana, essiccata e pronta allo spaccio, 2 piante sempre di "erba" già mature e pronte per essere recise e poste in essiccazione e circa 1,3 kg di "maria" posta in essiccazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Schianto tra auto e furgoncino all'ora di pranzo: conducente incastrato tra le lamiere

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

  • Grande fratello vip, le confessioni di Paola Di Benedetto sul fidanzato Federico Rossi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento