Chiampo, scarichi conciari nel torrente: ennesimo scempio ambientale

A darne la notizia un passante, questa mattina alle 9, vedendo una estesa moria di pesci. La fuoriuscita arriva dall ditta Beschin: decine di litri di acqua di tintura conciaria

Ennesimo scempio ambientale nel vicentino. A farne le spese, questa volta, le acque del torrente Chiampo, dove questa mattina un passante ha visto una macchia nera ed oleosa e diversi pesci morti.

A scaricare decine di metri cubi di acque di tintura della concia nel corso d'acqua è stata la ditta Beschin, in zona industriale a Chiampo. Sul posto, oltre alla Polizia locale, anche i tecnici dell'Arpav e di Acque Chiampo. Le analisi mireranno a definire l'entità del danno, poichè nei liquidi conciari possono essere presenti pericolosi metalli pesanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Schianto tra moto sul quarto tornante del Grappa: due i morti

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento