Di Maio e Salvini a Vicenza: Tutti contro Banca Intesa

Folla per l'arrivo dei due vicepremier all'assemblea dei truffati delle banche. Nella notte blitz al CS Palladio

Aggiornamenti

ore 13 Sichiude con l'abbraccio di Salvini ad un anziano truffato l'assemblea di Noi che credevamo in BPVi e Veneto Banca. Poco prima c'erano stati questi forti interventi
Attacco di Ugone: «Se Banca Intesa continuerá nel suo atteggiamento di stare addosso agli azionisti azzerati chiedendo di rientrare dagli scoperti creati dal crollo del valore delle azioni delle stesse ex popolari con tassi prossimi all'usura noi li investiremo con una marea di cause»
Di Maio: «Ci mancherebbe se nel direttorio di Bankitalia confermo quei signori che vi hanno fatto questo», il riferimento è alla mancata vigilanza della quale i risparmiatori accusano Bankitalia e Consob
Gianluigi Paragone: «Se daremo il via ad una nuova commissione d'inchiesta sulle banche, e lo si dovrá fare seriamente, avremo i media mainstream contro»
Poi dal pubblico: «Il tribunale di Vicenza ha bisogno di magistrati? Cecilia Carreri ritorni a fare il giudice a Vicenza!».

ore 12.15 «Come la Sga (ndr: societá statale che gestisce i cattivi crediti ereditati dalle banche) gestirá 17 miliardi di crediti in sofferenza provenienti dal Nordest?» si chiede Ugone

ore 12.10 Attacco di Ugone: «Dopo il crac di BpVi il subentro di Banca Intesa è stato finanziato con 15 miliardi. Fino ad oggi ai risparmiatori non è giunto nulla. I risarcimenti che giungerebbero ai piccoli risparmiatori non sono aiuti di Stato a norma di legge. I fondi ricevuti da Banca intesa forse sí. Anche se l'Europa stranamente non ebbe nulla da eccepire quando il precedente governo di centrosinistra varò il piano che portava in Intesa quello che rimaneva di BpVi e VeBa. Come fece la Commissione a autorizzare un bendidio da 15 miliardi in un giorno tra sabato e domenica quando invece per i ristori che noi chediamo stanno facendo il finimondo?».
E ancora: «Chi mai ha autorizzato quello stanziamento monstre?». Si chiede Ugone...
«Banca Intesa distribuirá rendimenti sulla cedola da paura. Sarebbe stato lo stesso senza che Intesa percepisse quella cifra mostruosa?»

ore 12.00 Altri interventi
Fabio Lugano, consulente tecnico associazione Noi che credevamo nella BpVi: «Camera e Senato svelino le carte secretate della commissione speciale banche che si era riunita nella scorsa legislatura».
L'economista Filippo Maria Rinaldi, presente nel parterre: «La attuale maggioranza abbia il coraggio di dare il via ad una nuova commissione parlamentare di inchiesta sul fenomemo dei crac delle ex popolari».
I rappresentanti dei soci di Cariferrara: «Si dia il via ad una nuova commissione parlamentare speciale, che potrebbe essere presieduta dal sentaore Gianluigi Paragone».

ore 11.50 Zaia criticato per non essere stato duro con Zonin e Consoli: «La Regione sará parte civile in caso di processo per bancarotta della BpVi»

ore 11.45 Ugone contro l'ex governo: «Assurdo che ci chiedano che nella norma sia re-inserito il vaglio della Consob. Quella Consob che non si accorse del patatrac delle azioni delle ex popolari venete».

ore 11.34 Di Maio: «Condivideremo la scrittura del decreto attuativo con le associazioni dei risparmiatori»...
Attacco di Salvini: «Bankitalia e Consob andrebbero azzerati. Dove erano quando certi banchieri facevano quello che hanno fatto?». 

ore 11.30 Di Maio e Salvini: «Le lettere della Ue difendono sempre i piú forti. Noi ce ne freghiamo. Noi difendiamo il risparmio non le banche. Fra qualche mese, dopo le elezioni europee, con il cambio dello scenario continentale, queste letterine non ci saranno piú».

ore 11.20 Qualche frammento di interventi: 
Ugone: «La attuale legge voluta dal governo in materia di ristoro del risparmio ci piace, anche se non è perfetta». Si tratta di una norma che nel suo spirito prevede un risarcimento sino al 30 per cento con un tetto del rimborso pari a centomila euro... Tra gli spalti qualcuno protesta perché mancano ancora i decreti attuativi sui quali l'Europa, secondo alcuni media, starebbe facendo pressione perché mitighino gli impegni finanziari contenuti nella norma che ha un budget di 1,5 miliardi...
Di Maio: «I decreti attuativi saranno approvati la settimana prossima».
Salvini: «Questa è gente che sta soffrendo»...
Arman: «Troppi media si sono comportati male». Il riferimento è a quelle testate che avrebbero dato credito alle voci di una Ue che si sarebbe messa contro la legge sui ristori voluta da M5S e Lega
Variati: «Non avrei mai pensato che due vicepremier sarebbero mai stati qui in una occasione come questa. Quel decreto attuativo scrivetelo bene». Applausi per lui 

ore 10.50 Ugone attacca: «Ci dicevano di star buoni perchè Gianni Zonin è intoccabile. Oggi però siamo qui». Applauso dai 1300 presenti

ore 10.40 Il parterre dei relatori è composto da Luca Zaia, Luigi Ugone, Matteo Salvini, e dal senatore Gianluigi Paragone del M5S, giá giornalista de La7. Spalti in silenzio in ricordo delle vittime del sistema bancario

ore 10.30 Di Maio: "Il governo fará sentire la sua voce per quanto riguarda le nomine dei vertici di via Nazionale, nomine che sono in corso. L'attacco va avanti da ore... "Poi Salvini: "Siamo qui per dare risposte a queste persone"

ore 10.30 ARRIVATO LUIGI DI MAIO, anche lui molto applaudito

ore 10.20 ARRIVATO MATTEO SALVINI. Per lui un'accoglienza da stadio

Ore 10.10 Presenti anche il governatore Luca Zaia, l'ex vicesindaco di Vicenza, Achille Variati, e l'attuale Francesco Rucco. 

ore 10: Tra gli applausi arriva anche don Enrico Torta, il padre spirituale della protesta contro i crac bancari. «È giunta l'ora di dare una risposta vera ai risparmiatori perchè siamo giunti al limite della sopportazione». Presente con molte altre personalità politiche, anche il presidente del consiglio regionale, Roberto Ciambetti, del Carroccio. 

ore 9.30 La sala del Centro comincia a gremirsi di persone. Discreto ma imponente il controllo da parte delle forze dell'ordine. 

Nella serata di ieri, affisso un maxi striscione sulla facciata del palazzetto: "Salvini come Zonin"


L'appuntamento

L'associazione Noi che credevamo nella BpVi organizza un incontro dedicato al tema del fondo di indennizzo per i risparmiatori colpiti dal crac delle ex popolari, venete in primis. Il forum, che prenderà il via alle 9,00, sarà ospitato al Centro sport Palladio di Vicenza in via Cavalieri di Vittorio veneto 29.

All'evento è prevista anche la partecipazione dei due vicepresidenti del consiglio: vale a dire il ministro dello sviluppo Luigi Di Maio per il M5S ed il ministro degli interni Matteo Salvini per il Carroccio. I lavori dovrebbero durare per tutta la mattinata. Si preannuncia un notevole dispiegamento di forze dell'ordine anche per le possibili proteste di gruppi legati alla costellazione antagonista i quali contestano la politica di Salvini in materia di immigrazione. L'ingresso è consentito solo a coloro che si sono precedentemente registrati e che hanno avuto l'ok da parte degli organizzatori.

Ad ogni modo l'atmosfera si preannuncia frizzante anche perché una parte della galassia dei risparmiatori sta mostrando un certo scetticismo verso la bozza che il governo intende adottare affinché gli indennizzi possano giungere a destinazione. La cifra, sulla cui entità esatta si sta ancora discutendo, potrebbe attestarsi sul miliardo e mezzo di euro ma allo stato, sia per quanto concerne la somma, sia per quanto concerne le eventuali modalità di accesso non ci sono certezze assolute.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fugge dalla polizia e si getta dal quarto piano: grave 24enne

  • Incidenti stradali

    Due donne investite sulle strisce: grave un'anziana

  • Cronaca

    Cadaveri profanati per rubare i metalli delle bare: orrore in un capannone

  • Cronaca

    Anni di persecuzione verso la ex: preso "cyberstalker" fantasma

I più letti della settimana

  • Pfas, i risultati delle analisi: il 64% ha alterazioni nella pressione e nei valori del sangue

  • Auto nel fossato, rischia di annegare: gravissimo

  • Uccise il pitbull annegandolo con pietra al collo: sei mesi di carcere

  • La morte dell'acqua: Non solo Miteni, trovato Pfas di "nuova generazione"

  • Cadaveri profanati per rubare i metalli delle bare: orrore in un capannone

  • Rogo dopo la grigliata: famiglia evacuata

Torna su
VicenzaToday è in caricamento