Monte Berico, danneggiata la balaustra: lo sdegno dei vicentini corre sui social

Le telecamere di sorveglianza avrebbero immortalato l'accaduto, si tratterebbe di un incidente. Grazie al numero di targa, le forze dell'ordine intervenute sul posto sono riuscite a risalire alla donna al volante del mezzo che ha abbattuto le colonnine

Il danneggiamento arrecato alla balaustra (foto: Facebook)

"Dopo tanto lavoro, fatica e sacrificio, dopo tanto amore...vi offro bellissime viste sulla nostra amata città...Allora perché, perché mi avete fatto questo?!, è questo l'estratto di un post pubblicato nel primo pomeriggio di lunedì sulla pagina Facebook Lavori di Manutenzione della Balaustra di Piazzale della Vittoria nata proprio in concomitanza con l'avvio dei lavori.

Poche righe a corredo di alcuni scatti che mostrano come nella notte tra domenica e lunedì qualcuno abbia arrecato danno alla balaustra. Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un danno causato dall'urto di un'auto in manovra.

Il post ha catturato l'attenzione di molti vicentini e non che hanno riversato la propria rabbia nei confronti di chi ha arrecato tale danno. Decine e decine i commenti e le condivisioni a riprova del fatto che Monte Berico e la sua incantevole balaustra "non si toccano".

La segnalazione è arrivata al comando della Polizia locale grazie ad alcuni testimoni che, poco dopo le due di notte di lunedì, hanno subito chiesto l'intervento delle forze dell'ordine.

Sul posto è arrivata una pattuglia delle volanti a cui un testimone ha riferito di aver visto una donna accelerare e andare a sbattere sulla balaustra, anziché frenare, mentre parcheggiava sul piazzale. Durante la manovra l'automobilista avrebbe rischiato di investire anche una persona appena scesa dal mezzo. Il testimone ha fornito alla polizia anche il numero di targa dell'auto, un'Alfa Romeo, che nel frattempo si era dileguata.

Lunedì mattina, informata dalla questura, la polizia locale ha eseguito un sopralluogo e visionato le telecamere di videosorveglianza che hanno confermato quanto descritto dal testimone. La proprietaria dell'auto a cui corrisponde il numero di targa dovrà presentarsi in comando per dare la sua versione dei fatti ed eventualmente risarcire il danno.

Il sindaco Francesco Rucco è intervenuto sull'episodio: "Un errore di manovra può starci, ma è grave il fatto che la persona si sia allontanata senza avvisare l'autorità competente. Auspico che episodi di questo genere non abbiano più a verificarsi e chiedo maggior senso di responsabilità a chi è alla guida".

Sarà convocata dalla polizia locale per dare conto dell'accaduto e per risarcire eventualmente il danno la proprietaria dell'auto che, ieri notte, sul piazzale della Vittoria di Monte Berio è stata vista abbattere tre colonnine della balaustra in pietra del belvedere.

Il fatto, accaduto poco dopo le due di notte, è stato notate da alcune persone che hanno subito chiamato le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Coronavirus, allerta in provincia: scuole chiuse e manifestazioni annullate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento