Dal Molin 2012 slitta di un anno: il maltempo frena i lavori

I committenti hanno concordato con le autorità americane una dilazione fino a settembre del 2012 ma è probabile un'ulteriore proroga. Nessuna novità sul fronte compensazioni: la riunione per la tangenziale non è fissata

Le famose "palazzine in stile palladiano" che compongono il Dal Molin Usa vanno a rilento, parola di Antonio Toniolo, segretario della Fillea Cgil Vicenza. E ferma, invece, è la trattativa sulla tangenziale, come afferma il commissario governativo Paolo Costa, secondo il quale la riunione non è ancora stata fissata.

I lavori, secondo Toniolo, non sono neanche al 50%: pur avendo già raggiunto l'assai poco palladiano settimo piano, mancano tutti i muri interni, le rifiniture e soprattutto i sottiservizi. Il ritardo sarebbe dovuto al maltempo, che ha lasciato il cantiere sott'acqua per diverse settimane. Per questo le due cooperative che hanno vinto l'appalto, la CCC di di Ravenna e CMC di Bologna hanno chiesto e ottenuto una proroga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento