Dal Molin 2012 slitta di un anno: il maltempo frena i lavori

I committenti hanno concordato con le autorità americane una dilazione fino a settembre del 2012 ma è probabile un'ulteriore proroga. Nessuna novità sul fronte compensazioni: la riunione per la tangenziale non è fissata

Le famose "palazzine in stile palladiano" che compongono il Dal Molin Usa vanno a rilento, parola di Antonio Toniolo, segretario della Fillea Cgil Vicenza. E ferma, invece, è la trattativa sulla tangenziale, come afferma il commissario governativo Paolo Costa, secondo il quale la riunione non è ancora stata fissata.

I lavori, secondo Toniolo, non sono neanche al 50%: pur avendo già raggiunto l'assai poco palladiano settimo piano, mancano tutti i muri interni, le rifiniture e soprattutto i sottiservizi. Il ritardo sarebbe dovuto al maltempo, che ha lasciato il cantiere sott'acqua per diverse settimane. Per questo le due cooperative che hanno vinto l'appalto, la CCC di di Ravenna e CMC di Bologna hanno chiesto e ottenuto una proroga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento