Crespadoro, finge di vendere asciugamani per derubare anziani: arrestato dai carabinieri

Il sedicente venditore approfittava dell'età delle vittime per distrarle e mettere a punto i colpi

I ferri del mestiere dell'arrestato

Sceglieva le vittime con cura, per lo più persone anziane, e usava un classico stratagemma, quello della vendita “porta a porta”. Con questa modalità A.B., marocchino del 1960, residente a Legnago, venditore ambulante pregiudicato, rubava nelle abitazioni.

L’ultimo colpo, da 170 euro, l’ha fatto ai danni di una 85enne di Altissimo che in seguito ha sporto denuncia. Dopo le indagini i carabinieri di Valdagno venerdì scorso sono riusciti a rintracciare l’uomo. Visti i precedenti dell’indagato e la fascia d’età delle vittime prescelte, il giudice ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti ed è stato trasferito nel carcere di Vicenza.

I militari hanno individuato il marocchino a Trissino mentre, a bordo della propria autovettura, si stava dedicando al “porta a porta”. L’uomo avvicinava agevolmente le proprie vittime simulando un’attività di vendita di asciugamani e calzini. Una volta entrato nell’abitazione dei malcapitati, con degli stratagemmi, distraeva i proprietari di casa e si appropriava dei soldi e dei gioielli, per poi allontanarsi indisturbato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Südtirol - LR Vicenza: 2-2

  • Cronaca

    Crolla il tetto delle poste: tragedia sfiorata

  • Cronaca

    Dramma in campo: colpo alla testa, gravissimo 15enne

  • Cronaca

    Finisce contro guard rail per evitare carrello vagante: è gravissimo

I più letti della settimana

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Crisi Diesel: l'amministratore delegato lascia l'incarico

  • Tragedia sul lavoro: operaio trovato morto dal collega

  • Crolla il tetto delle poste: tragedia sfiorata

  • Addio, amico Gianni

  • Finisce contro guard rail per evitare carrello vagante: è gravissimo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento