Creazzo, pensionata bloccata una notte nella scarpata

Ha passato un intera notte ferita e bloccata in un punto poco visibile di una scarpata dopo essere scivolata al suo interno. I soccorsi l'hanno ritrovata solo la mattina dopo, sotto shock la donna sta bene.

Brutta disavventura per una pensionata di Creazzo. La donna, 66 anni, vive accanto ai figli in via Torreselle, ma domenica sera non era tornata a casa. Durante una passeggiata era infatti scivolata in una scarpata, rimanendo bloccata, in un punto difficilmente visibile dalla strada comunque poco trafficata. 

La caduta non era avvenuta lontano da casa, ma proprio la posizione dove la donna era rimasta bloccata ha reso le ricerche difficili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allarme era partito già la sera del sabato ma la donna è stata ritrovata solo alle 14 del giorno dopo. Rimasta fuori un'intera notte e buona parte del giorno dopo, la pensionata è stata subito portata al San Bortolo in rianimazione ma non sarebbe mai stata in pericolo di vita. Come riportato da Il Giornale di Vicenza, scalza, nella caduta avrebbe perso le scarpe, e immobile la 66enne al momento dell'arrivo dei soccorsi era in uno stato di ipotermia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Tragedia sulla Sisilla, volo di 80 metri: muore un escursionista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento