Fuga di monossido, 7 intossicati tra cui una neonata

Tragedia sfiorata per un soffio nella serata di lunedì. Un'intera famiglia è finita in ospedale. Una caldaia difettosa la probabile causa dell'intossicazione

Un'intera famiglia di sette persone, di origine serba, è finita in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. È questo il bilancio dell'incidente domestico avvenuto lunedì sera verso le 23 in un'abitazione in via Bassano a Creazzo. A dare l'allarme  il padre di una bambina di circa 7 mesi che si è accorto delle condizioni dei famigliari e in particolare di una signora anziana svenuta a terra.

Una tragedia sfiorata. Le esalazioni letali, inodori, sono probabilmente uscite da una caldaia diffettosa. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, per la messa in sicurezza della casa e le rilevazioni del caso, e il 118 che ha portato tutti al San Bortolo. La signora anziana presentava, in particolare, i sintomi più gravi di intossicazione. Tutti i componenti della famiglia sono comunque fuori pericolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Schianto tra moto sul Grappa: padre e figlia perdono la vita

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento