Conco, ciclista ucciso: si è costituito il pirata della strada

"Sono io l'uomo che cercate", con queste parole l'uomo che ha investito Roberto Brotto si è presentato ai carabinieri. I militari l'avevano però già individuato e stavano per andare a prelevarlo

Roberto è morto sul corpo, secondo i primi risultati dell'autopsia. È questo l'epilogo della tragica vicenda della morte di Roberto Brotto, il cinquantenne funzionario dell'Ulss di Cittadella che lunedì ha perso la vita per colpa di un pirata della strada che l'ha investito a Conco mentre stava facendo un'escursione in Val Ceccona con la sua bici. 

Mercoledì mattina l'investitore, un ultrasessantenne residente in un paese dell'Alto Vicentino si è presentato alla caserma dei carabinieri di Lusiana consegnandosi ai militari: "Sono io l'uomo che cercate", avrebbe detto, spiegando, durante un lungo interrogatorio, il suo gesto: "Pensavo fosse un animale, non mi sono accorto che era un uomo".

Il corpo di Brotto è stato ritrovato nella mattinata di lunedì dopo le ricerche a tappeto da parte dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine. Era apparso chiaro fin da subito che ha scaraventare il ciclista al di là del guardrail fosse stata un'automobile. Dopo ricerche mirate i carabinieri del comando di Bassano del Grappa, con a capo il  capitano Adriano Fabio Castellari, erano riusciti a identificare il veicolo che aveva investito il manager e quindi anche il suo proprietario.

Fondamentale per l'esito delle indagini le analisi dei pezzi lasciati sul luogo dell'incidente: frammenti dello specchietto della macchina e i vetri del parabrezza. I militari si stavano già recando a prelevare il pirata della strada, partendo dalla stazione di Lusiana, quando questi si è presentato in caserma per costituirsi. A conferma della sua confessione, la presa visione del veicolo da parte delle forze dell'ordine, un furgonato con i danni dell'incidente che una successiva perizia ha constatato un impatto frontale con la bicicletta di Brotto.

La vettura del sessantenne si stava dirigendo verso Lusiana quando ha incrociato la bicicletta condotta dal manager che saliva verso Asiago, in un tratto di strada rettilineo. L'anziano è tuttora in stato di libertà ma denunciato per omicidio stradale e fuga.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maxi furto in villa: 150mila euro di bottino

  • Cronaca

    Ero, coca, coltelli e balestra nascosti in auto: denunciato 35enne

  • Cronaca

    Tragedia sull'Altopiano: pensionato si getta nel vuoto

  • Incidenti stradali

    Rientro dalla festa finisce nel Retrone

I più letti della settimana

  • Trovato nel Bacchiglione in fin di vita

  • Escursionista muore travolto da valanga

  • Weekend Pasqua e Pasquetta a Vicenza e provincia: top 5 eventi

  • Il calendario scolastico 19/20: quando inizia, ponti e vacanze

  • Dramma sul Pasubio, è polemica sui soccorsi: «Mancato rispetto delle procedure»

  • Raffica di incidenti, traffico in tilt: grave un centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento