Non ce l'ha fatta Nicolò: è spirato dopo due giorni di agonia

Nel pomeriggio di giovedì il cuore di Nicolò Celi, il ragazzino ricoverato al San Bortolo in gravissimi condizioni per le ferite riportate in un incidente, ha smesso di battere

Si è spento dopo un'agonia durata due giorni Nicolò Celi, il 15enne vittima di un pauroso incidente avvenuto marteì alle 14 a Molvena, frazione di Colceresa. La morte celebrale del ragazzino, ricoverato al reparto di terapia intensiva pediatrica dell'ospedale San Bortolo è stato dichiarata giovedì vesrso le 14 mentre il decesso - dopo le sei ore previste per legge - è stato registrato alle 20 dello stesso giorno.

Nicolò, che viveva a Molvena con la famiglia, è stato coinvolto nello schianto con  una Subaru Impreza mentre stava tornando dalla scuola in sella al suo scooter Aprilia. I genitori hanno consentito per alla donazione degli organi del figlio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento