Castelgomberto: micio precipita nella canna fumaria, salvato dai pompieri

Il proprietario della casa sentiva il miagolio di lamento dell’animale senza riuscire a individuare dove potesse essere il randagio

Venerdì mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti a Castelgomberto per recuperare un micio caduto per una decina di metri all’interno di una canna fumaria non utilizzata e murata. Il proprietario della casa sentiva il miagolio di lamento dell’animale senza riuscire a individuare dove potesse essere il randagio, che insieme con altri felini da qualche giorno stazionavano nei pressi dell’immobile.

L'uomo, dopo aver provato a cercare il gatto sul tetto, ha chiamato i vigili del fuoco, che hanno individuato l’animale in fondo a una delle canne fumarie del tetto. I pompieri hanno misurato la profondità dove si trovava il micio   per poi fare un foro nel muro del garage e recuperare il gatto. Il micio in buone condizioni è stato rifocillato e preso in cura dai proprietari dell’immobile, che hanno anche deciso di adottarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

  • Gravissimo fatto di sangue, accoltellata una donna: è in ospedale in condizioni critiche

  • Covid-19, 11698 veneti positivi: 1715 nel Vicentino, 4 i decessi all'ospedale di Santorso

  • Coronavirus è nell'aria e nelle superfici? Ecco quante ore rimane

Torna su
VicenzaToday è in caricamento