Il nodo del campo nomadi provvisorio: ridda di ipotesi, nessuna decisione

Non c'è più molto tempo ormai per scegliere dove trasferire temporaneamente le famiglie di viale Cricoli: proteste dei cittadini in via Zamenhof e a Carpaneda, ora spunta l'idea via Muggia e la proposta del Parco della Pace

E' un bel grattacapo per la giunta Variati quella che oramai è diventata la "questione nomadi". Archiviata, almeno sembra, la questione delle bollette e dei lavori socialmente utili, resta più vivo che mai il dibattito, sia a Palazzo Trissino che in città, sul campo provvisorio che dovrà essere allestito (a breve) per ospitare le famiglie di viale Cricoli, durante i lavori di riqualificazione. 

SONDAGGIO: DOVE IL CAMPO PROVVISORIO?

LE IPOTESI Se da via Zamenhof, a Ovest della città, e da via Carpaneda e Creazzo, si è levato un coro di "no", con tanto di raccolta firme, ora spuntano altre ipotesi, tra cui l'ex sede della polizia stradale di Via Muggia e, non è chiaro con che percentuale di provocazione, il movimento Sovranità e difesa sociale propone il Parco della Pace. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Esce dal carraio e si schianta contro un'auto: feriti entrambi i conducenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento