Campo Marzo, denunciato spacciatore 19enne: clienti giovanissimi, in pieno giorno

E' stato grazie alle segnalazioni dei residenti e dei passanti se uno spacciatore tunisino 19enne è stato fermato dai carabinieri, nella tarda mattinata di venerdì. La clientela era numerosa, tutta italiana e giovanissima

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vicenza hanno denunciato in stato di libertà B.S., 19enne tunisino, ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti. Nella tarda mattinata di venerdì alcuni passanti hanno contattato il 112 segnalando ai militari la presenza in via Verdi di un giovane extracomunitario “attorniato” da alcuni giovani italiani, in atteggiamento quantomeno sospetto.

La centrale operativa ha pertanto inviato sul posto 2 autoradio del Radiomobile di Vicenza. Grazie alla minuziosa descrizione fornita dai cittadini, i carabinieri hanno rintracciato il 19enne che nel frattempo, alla vista dei militari, aveva nascosto lo stupefacente all’interno degli slip. Condotto negli uffici di Via Muggia, il giovane è stato perquisito e sulla sua persona sono stati rinvenuti 20 grammi di hashish, oltre ad un coltellino utilizzato per la suddivisione in dosi dello stupefacente. La sostanza stupefacente ed il coltellino sono stati quindi sequestrati mentre il tunisino è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio e porto abusivo di arma da taglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

Torna su
VicenzaToday è in caricamento