Caltrano, tenta il suicidio dal ponte dei Granatieri: salvata in extremis dai carabinieri

Il gesto estremo di una signora evitato grazie al pronto intervento di un brigadiere che ha afferrato la donna per una gamba

Il male oscuro della depressione è probabilmente la causa che ha portato una signora di Caltrano a tentare il suicidio. Verso le 12:30 di lunedì la donna si è arrampicata sulla rete di protezione del Ponte dei Granatieri con l'intento di buttarsi di sotto. Un volo di quaranta metri che le sarebbe risultato fatale. 

Fortunatamente in quel momento passava in zona un pattuglia dei carabinieri che si è insospettita del comportamento della signora. Alla vista dei militari l'aspirante suicida ha cercato di scavalcare la griglia metallica ma è stata afferrata per una gamba da un brigadiere che l'ha riportata a terra salvandole la vita. La donna si trova attualmente ricoverata all'ospedale di Santorso nel reparto psichiatrico. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento