Caltrano, perde il controllo del parapendio e precipita

Non è in pericolo di vita il 50enne che ha perso il controllo del suo parapendio poco dopo il decollo a Caltrano domenica pomeriggio. Individuato dall'elisoccorso di Verona è stato portato in ospedale

Un parapendio in atterraggio

Salvo per miracolo dopo essere precipitato con il parapendio a Caerano domenca pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo il decollo, R.B., 50 anni, di Montecchio Precalcino (VI), ha perso il controllo della vela del suo parapendio cadendo al suolo. È stato lui stesso a contattare il 118, ma, in stato confusionale, non è stato in grado di dare indicazioni del luogo in cui si trovava. Allertate alle 16.30 circa, le squadre del Soccorso alpino di Asiago partite dall'alto, quelle di Arsiero dal basso, hanno iniziato a cercarlo. Quando l'elicottero di Verona emergenza ha sorvolato la zona, ha presto individuato la vela su un prato, a un centinaio di metri in linea d'aria dal decollo. L'uomo, raggiunto anche dai soccorritori di Asiago, più vicini, e dal personale sanitario dell'ambulanza, è stato medicato, imbarellato e trasportato fino all'eliambulanza atterrata nelle vicinanze, per essere accompagnato all'ospedale di Vicenza, in quanto lamentava dolori alla schiena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagi in Veneto: 1272 casi nel Vicentino

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, la mappa dei contagi nel Vicentino

  • Coronavirus in Veneto: oltre 2000 ricoverati altri 9 morti nel Vicentino

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento