Salvato in extremis nella vasca dei fanghi di conceria: è in Rianimazione

I pompieri accorsi da Arzignano e successivamente con il supporto degli operatori SAF (speleo alpino fluviali) di Vicenza e i sommozzatori di Mestre, sono riusciti a recuperare l’uomo e affidarlo alle cure del suem 118

Alle 6.30, i vigili del fuoco sono intervenuti in via della Concia ad Arzignano all’interno di un’azienda conciaria per il salvataggio di una persona, che si trovava all’interno di una vasca di fanghi.

I pompieri accorsi da Arzignano e successivamente con il supporto degli operatori SAF (speleo alpino fluviali) di Vicenza e i sommozzatori di Mestre, sono riusciti a recuperare l’uomo e affidarlo alle cure del suem 118.

Tutta da chiarire la situazione di come l’uomo sia finito nella vasca.

A supporto del personale dei vigili del fuoco anche il nucleo NBCR (nucleare biologico chimico radiologico) dei colleghi di Padova per la bonifica dei materiali e dei dispositivi di protezione individuali utilizzati. Sul posto i carabinieri e il personale dell’Arpav. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa tre ore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento