Bressanvido: bruciati 350 quintali di fieno e 5 mezzi agricoli, salvi gli animali

Martedì alle 21 i vigili del fuoco I pompieri di Vicenza intervenuti con 3 automezzi antincendio e 9 operatori, hanno subito circoscritto l’incendio al capannone di circa 400 mq, evitando l’incendio all’attigua stalla, i cui animali erano già stati liberati prima dell’arrivo delle squadre

Poco prima delle ore 22 di martedì, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Fornaci a Poianella di Bressanvido per l’incendio di un magazzino presso un’azienda agricola: bruciati oltre 350 quintali di fieno e 5 mezzi agricoli.

I pompieri di Vicenza intervenuti con 3 automezzi antincendio e 9 operatori, hanno subito circoscritto l’incendio al capannone di circa 400 mq, evitando l’incendio all’attigua stalla, i cui animali erano già stati liberati prima dell’arrivo delle squadre. Coinvolti nell’incendio tre trattori, un nastro caricatore, uno spargi letame e circa 100 rotoballe di fieno di primo consumo. Le cause del rogo sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Le operazioni di smassamento del fieno e lo spegnimento di tutti i focolai sono terminati questa mattina alle ore 7.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento