Brendola, trova il padre suicida e si ferisce per la rabbia

L'episodio è avvenuto nella notte di martedì, a Brendola. La vittima è un 45enne: l'uomo si sarebbe accoltellato mentre litigava con la compagna. Il figlio, quando ha visto il padre in un lago di sangue ha infranto una porta a vetri con un pugno, ferendosi a un braccio

Vede il padre agonizzante in un lago di sangue e, sconvolto, prende a pugni una porta a vetri, ferendosi a un braccio. La tragedia è avvenuta l'altra notte, in una casa nel centro di Brendola. 

Secondo quanto ricostruito da Il Giornale di Vicenza, un 45enne del posto si è accoltellato durante un diverbio con la compagna. Accorso per le urla, il figlio nato dal primo matrimonio ha visto la scena e ha reagito scagliandosi violentemente contro la porta, il vetro è andato in frantumi ed il giovane si è tagliato. Arrivata sul posto l'ambulanza del 118, chiamata dalla donna, il 45enne è stato portato al San Bortolo, dove è spirato poco dopo. Il figlio è stato a sua volta accompagnato al pronto soccorso dagli altri familiari. Oltre al
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento