Bassano, gli mandano il conto della visita saltata ma era morto

Al dolore per la perdita del padre, un cittadino bassanese ha subito anche l'amarezza per il ticket di una visita al quale il padre non si era presntato, perchè già deceduto. L'Ulss 3 ha subito comunicato che la sanzione verrà ritirata

Si è visto recapitare il ticket di una visita a cui il padre non si era presentato perchè deceduto. Oltre al dolore per la grave perdita, un cittadino bassanese ha anche dovuto subire questa triste beffa burocratica. 

Secondo quanto riferito da Il Giornale di Vicenza, l'anziano, affetto da un tumore, era stato ricoverato al San Bassiano il 19 maggio scorso, dove era poi deceduto il 25. Nei giorni di ricovero, il medico gli aveva fissato un esame per il 27, che, ovviamente, il defunto non ha sostenuto. La normativa prevede che il  ticket venga pagato comunque se la visita è stata saltata senza preavviso e quindi, nei giorni scorsi, al figlio è arrivato l'amaro conto da 14,25 euro. Informata, l'Ulss 3 ha immediatamente riconosciuto l'errore - probabilmente il registro non era stato aggiornato -  e ha ritirato la sanzione.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 2 giugno cade l'obbligo di mascherina all'aperto

  • Perde il controllo della moto e si schianta contro un muro: muore 22enne

  • Operazione "gomme da arresto": 5 indagati per frode, sequestrati beni per 11 milioni

  • Travolta da un'auto: muore donna di 55 anni

  • Centauro esce di strada mentre sta percorrendo il Costo: ferito 55enne

  • Stop agli assembramenti-spritz, Rucco firma l'ordinanza: aperitivo solo al bar

Torna su
VicenzaToday è in caricamento