Si fa recapitare la pizza a domicilio ma paga con banconote false: denunciato

Nei guai un 17enne bresciano, ma di fatto senza fissa dimora, rintracciato dai carabinieri

Nella giornata di venerdì i carabinieri di Schio hanno denunciato un diciassettenne per spendita di banconote false.

I fatti risalgono ai giorni scorsi: in entrambi i casi si è trattato di un servizio di food delivery (uno effettuato da “Piazzetta Boldù”, l’altro da “Napoli Pizza”) pagato con banconote false del taglio di 50 euro; la consegna avveniva non all’interno di un’abitazione specifica, ma direttamente su strada con poca illuminazione, permettendo al ragazzo di allontanarsi col cibo mentre le vittime si accorgevano del reato subito.

Le banconote contraffatte sono state analizzate per capirne la provenienza e le indagini hanno portato all'individuazione del ragazzo, residente a Brescia ma di fatto senza fissa dimora, già conosciuto agli operanti per diversi precedenti di polizia. Il giovane individuato grazie alla descrizione fornita dalle vittime e quindi riconosciuto dalle stesse in un fascicolo fotografico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro, fatale caduta mentre sta operando su un macchinario: muore 59enne

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

  • Tara Gabrieletto e Cristian Gallella si sono separati, l'annuncio sui social dell'ex tronista

  • Bollo auto, chi paga e chi no: tutte le informazioni sulle esenzioni

  • Covid-19, il "caso" Laserjet: "Nessun contatto da settimane con Lino"

  • Muore in circostanze misteriose, la procura dispone l'autopsia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento