Finisce con l'auto nel fiume e rischia di annegare: 60enne salvata in extremis

La donna ha perso il controllo della sua Fiat Tipo ed è finita nella roggia Contarina. L'hanno salvata tre uomini che si sono gettati in acqua per prestare il primo soccorso

Bruttissima dissaventura che poteva avere conseguenze peggiori per una 60enne di Camisano Vicentino. Per cause in corso di accertamento lunedì pormeriggio verso le 13 la donna ha perso il controllo della sua auto finendo nella roggia Contarina nei pressi di via Risorgimento in località Presina a Piazzola sul Brenta. 

Fortunatamente tre persone che hanno assistito alla perdita controllo della vettura sono subito entrati in acqua raggiungendo la signora che si trovava in difficoltà sul finestrino nell’auto, quasi completamente inabissata. I soccorritori sono riusciti a tirare fuori la donna, posizionandola sul tetto della vettura. 

I soccorsi sono arrivati subito dopo. I pompieri accorsi da Cittadella, con l'ausilio di un gommone, hanno posizionato la donna su una barella a cucchiaio per trasbordarla a riva, dove è stata presa in consegna dal personale del suem 118 per essere portata in ospedale a Cittadella. Successivamente sono stati recuperati e portati a riva anche i tre uomini, che avevano prestato il primo soccorso. 

Sul posto la polizia locale di Piazzola sul Brenta per i rilievi del sinistro.  La Fiat Tipo è stata recuperata con l’ausilio dell’autogrù arrivata da Padova. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate intorno alle 15.00

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento