Attenti al lupo: "alpeggi non protetti"

Dopo la conferma che il lupo è tornato sulle montagne vicentine, amministrazioni e allevatori chiedono un piano di prevenzione. La Regione è favorevole alla reintroduzione della specie, ma non ha ancora previsto piani speciali

Il sindaco di Foza, Mario Oro, non vuole farsi cogliere impreparato: il lupo è tornato sui monti vicentini, occorre difendere allevamenti e alpeggi. Per questo negli scorsi giorni, il primo cittadino ha proposto un alleanza con i comuni veronesi della vicina Lessinia, per chiedere l'intervento della Regione. 

La conferma che dalla Lessinia, il predatore si è spostato in Altopiano, pone, infatti, il problema di come gestire la presenza della specie. Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, dopo le foto scattate da gli agenti della forestale, negli scorsi giorni, nella zona dei Dossi, in Valdassa alcuni cacciatori hanno scoperto orme fresche del lupo lasciate sulla neve. Un segno inequivocabile che l'animale è ormai una presenza stabile nella zona. Da punto di vista amministrativo, però, nulla si è ancora mosso.  In Trentino, dove il lupo è presente da tempo, negli anni sono stati organizzati incontri informativi e soprattutto  sono state attuate opere di difesa degli alpeggi e piani di compensazione per gli eventuali danni subiti dagli allevatori.

Il primo cittadino di Foza, ha già sentito i colleghi della Lessinia, che dalla reintroduzione del lupo nel loro territorio hanno accumulato una certa esperienza. La gestione del predatore è più complessa di quella di altri animali di grossa taglia, come ad esempio un orso. L'animale vive in branco e si sposta per chilometri, anche per questo, i danni causati dalla specie possono essere maggiori. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Election Day: tutte le info sul voto

  • Cronaca

    Montascale per disabili rotto: «Costretta a votare sopra a un bidone delle immondizie»

  • Incidenti stradali

    L'appello su Facebook per trovare il pirata: «Mi è venuto addosso ed è scappato senza fermarsi»

  • Incidenti stradali

    Schianto nella notte: auto distrutta e conducente miracolato

I più letti della settimana

  • Incidente in Autostrada: chilometri di coda

  • Malore fatale alla guida: muore un 50enne

  • Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

  • Nuova tragedia sul "ponte dei suicidi"

  • Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

  • Frontale tra due auto: traffico in tilt

Torna su
VicenzaToday è in caricamento