Asiago, auto sbanda sul ciglio del burrone: tragedia sfiorata

Una Mercedes è uscita di strada a causa della troppa neve fermandosi sul bordo di un precipizio. Emergenza rientrata grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco

Le nevicate di questi giorni in quota hanno reso molte strade in quota impraticabili, tanto da far passare un brutto quarto d'ora a tre vicentini che domenica pomeriggio, verso le 14, si erano avventurati verso la strada che porta a Monte Zebio. Nonostante la Mercedes 4X4, i turisti non hanno fatto i conti con i 40 cm di neve caduta su quella strada stretta, in via Val Giardini. Arrivati a un punto morto, vista l'impossibilità di proseguire, l'autista ha cercato di fare manovra per girarsi e ritornare verso valle, ma l'unico spazio che consentiva la manovra si è rivelato una trappola.

L'auto è infatti scivolata fermandosi in bilico sul ciglio della scarpata e il peggio è stato evitato per puro miracolo. I conducenti sono usciti illesi dall'abitacolo aspettando l'intervento dei vigili di fuoco di Asiago che hanno agganciato il veicolo mettendolo in sicurezza e permettendo ai turisti di rientrare in autonomia dopo la spiacevole avventura. “Sull'altopiano – fanno sapere i pompieri – le strade sono libere nei centri abitati ma attenzione a salire di quota: sopra ai 2000 metri è possibile trovare anche un metro di neve”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

  • Addio a Mirko: non ce l'ha fatta il calciatore della Telemar

  • Passaporto nuovo? Ecco come fare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento