Arzignano, vandalismo sul monumento ai Caduti: caccia ai responsabili

L'appello dell'amministrazione per individuare gli autori del gesto idiota

Nei giorni scorsi il monumento ai caduti nella Grande Guerra del cortile antistante il Teatro Mattarello è stato oggetto di atti di vandalismo da parte di ignoti. Il basamento in marmo del monumento è stato, infatti, imbrattato con un pennarello di colore blu. 


“Ancora una volta, nonostante l’attenzione e la cura dell’Amministrazione per il bene pubblico, alcuni delinquenti hanno deciso di vandalizzare un monumento arzignanese” -dichiara il consigliere delegato al Decoro Urbano, Carmelo Bordin. “Cercheremo di individuare i responsabili –continua Bordin- e a tal fine, certo di interpretare il pensiero dei presidenti delle associazioni combattentistiche e d’arma, indignati per quanto accaduto, chiediamo anche la collaborazione della cittadinanza per fornire informazioni o segnalare episodi simili”. 


“Pur augurandomi che si tratti di una ‘ragazzata’ –aggiunge il sindaco Giorgio Gentilin- e non di un atto indirizzato al monumento in quanto tale, che ricorda un altro tipo di giovani, i soldati morti in guerra, che si sono immolati per la patria e per libertà delle quali alcuni contemporanei si fanno beffa, invito anch’io la cittadinanza per l’ennesima volta ad essere  e a segnalare atti di questo tipo al fine di individuare i responsabili.
Da parte nostra non possiamo che incentivare i controlli da parte della polizia locale ricordando che l’atto vandalico su un bene pubblico è reato e che l’Amministrazione, laddove vengano individuati i responsabili, procederà affinché non manchino conseguenze legali per chi si macchia di tale reato”.
 

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Drunken Duck: ecco l'accusa

  • I colori più alla moda dell'estate del 2019

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • Batte la testa contro il palo della porta: gravissimo, in Rianimazione

  • Incidente tra Tir in A4, un ferito incastrato nel camion: chilometri di coda

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento