Arzignano, operazione antidroga dei carabinieri: un denunciato e un arrestato

I militari di Valdagno hanno perquisito 6 abitazioni a Meledo, Trissino ed Arzignano: nei guai sono finiti un 46enne serbo e soprattutto un 30enne marocchino, arrestato per spaccio

Un denunciato e un arrestato è il bilancio dell'operazione antidroga dei carabineiri di Valdagno, eseguita mercoledì mattina. 

I militari hanno perquisito 6 abitazioni ad Arzignano, Trissino, e Meledo, su decreto della procura di Vicenza a carico di altrettanti indagati, arrivando all'’acquisizione di importanti elementi di prova e al sequestro di refurtiva e stupefacenti. 

In particolare S.D., 45enne serbo con domicilio nella capitale della concia, è stato denunciato perchè  trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina, hashish, e marijuana, 350 euro in contanti ed alcuni oggetti provento di furto. 

In manette, invece, è finito H.A.K., 30 anni, marocchino e residente sempre ad Arzignano, per in casa aveva 60 grammi di cocaina, 50 di marijuana, oltre mille euro in contanti e tutto l'occorrente per il confezionamento della droga. L'uomo è stato posto ai domiciliari, con l'accusa di spaccio, in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento