Intossicata da monossido per colpa di un braciere

Una trentenne di origini marocchine si è sentita male e ha chiamato i soccorsi: i vigili del fuoco hanno rilevato nell'appartamento il gas letale

L'essersi accorta dei sintomi tipici dell'intossicazione l'ha salvata. Una trentenne di origini marocchine ha chiamato i soccorsi, poco dopo la mezzanotte di domenica, perchè si stava sentendo male nell'appartamento, dove vive con il marito, in via Tordara, ad Arzignano

Vista la tipologia di malessere, sono stati allertati anche i vigili del fuoco della locale stazione che, infatti, hanno rilevato all'interno della casa una rischiosa quantità di monossido. A causarla è stato probabilmente un braciere, che la coppia aveva acceso per scaldare l'ambiente. Fortunatamente non c'è stata alcuna grave conseguenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento