Arzignano, droga degli zombie e mini piantagione di marijuana

È questo l'epilogo del servizio condotto dalle fiamme gialle del comune vicentino mirato al contrasto del traffico di stupefacenti. In manette un 37enne, in casa hashish, cocaina, mefedrone già confezionate in dosi e pronte per essere spacciate

Arrestato per detenzione ai fini di spaccio B.S., 37enne di Arzignano, trovato in possesso di hashish, cocaina, mefedrone, "noto come droga degli zombie" già confezionate in dosi e pronte per essere spacciate.

L'arresto è avvenuto ad opera della fiamme gialle  nel contesto di un servizio mirato contro il traffico di stupefacenti nel quale i militari si sono avvalsi dell'ausilio del cane antidroga Zack.

Rinvenuti e sequestrati nell'abitazione del 37enne ulteriori stimolanti sintetici, assumibili per inalazione e dagli effetti tipici della cocaina. Sono state inoltre sottoposte a sequestro alcune piante di marijuana coltivate nel giardino domestico di un’abitazione di Arzignano. Denunciato per coltivazione abusiva di sostanze stupefacenti il proprietario, T.P., 64enne.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Vicenza misteriosa: le fiabe sui luoghi segreti

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Fermato al casello con coca e ero nel vano motore: arrestato 32enne

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento