Arsiero: centinaia per l'addio a Ermes Mattielli

In molti hanno voluto essere presenti all'ultimo saluto al rigattiere 62enne stroncato da un malore all'ospedale di Santorso giovedì. Tra i presenti anche il benzinaio Graziano Stacchio

Lo striscione per Mattielli (foto L. Dalla Pozza)

Compostezza e commozione hanno caratterizzato l'ultimo saluto a Ermes Mattielli, lunedì pomeriggio nella chiesa di San Michele Arcangelo ad Arsiero. L'ex rigattiere 62enne, condannato il mese scorso in via definitiva per aver sparato a due ladri, era deceduto nell'ospedale di Santorso giovedì, per un malore che l'aveva colto il giorno prima. 

Come annunciato, era presente Graziano Stacchio, che ha pagato le spese del funerale, e 5 sindaci: Giordano Rossi (Velo d'Astico), il primo a dare il pubblico annuncio del decesso, Gildo Capovilla (Cogollo del Cengio); Ferrullio Lorenzato (Laghi); Joe Formaggio (Albettone) e Ulisse Borotto (Nanto). 

L'invito del parroco a non portare striscioni in chiesa, dopo le iniziali polemiche, è stato rispettato. Si sono registrate contestazioni da parte di alcuni indipendentisti per le fasce tricolori indossate dai sindaci ed alcuni di loro l'hanno tolta. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

Torna su
VicenzaToday è in caricamento