Preseguita la famiglia nonostante il divieto: arrestato

Pasquale Brunello, 51 anni, era stato denunciato in stato di libertà per atti persecutori nei confronti dei famigliari e, successivamente, gli veniva comminato il divieto di dimora a Lonigo

I Carabinieri della Stazione di Lonigo, ieri mattina, davano esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dal G.I.P presso il Tribunale di Vicenza nei confronti di Pasquale Brunello, 51enne, già residente nel medesimo comune e da tempo senza fissa dimora.

I precedenti

L’uomo, nel mese di ottobre dello scorso anno, veniva indagato in stato di libertà dai militari della locale Stazione per atti persecutori nei confronti dei familiari conviventi; per questo motivo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza veniva richiesta idonea misura cautelare che, il successivo mese di dicembre, veniva attuata con il divieto di dimora nel comune di Lonigo.

Persecuzione

L’arrestato, nei mesi successivi, si rendeva responsabile di sistematiche violazioni delle prescrizioni impostegli oltre a mantenere una condotta vessatoria nei confronti dei familiari. I Carabinieri della Stazione di Lonigo pertanto relazionavano dettagliatamente all’Autorità Giudiziaria che, nella giornata di ieri disponeva l’esecuzione della misura della custodia cautelare presso il carcere di Vicenza dove, al termine delle formalità di rito, l’uomo veniva accompagnato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Il grande freddo,13 gennaio 1985 iniziò la nevicata del secolo

  • Schianto tra auto e furgoncino all'ora di pranzo: conducente incastrato tra le lamiere

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

Torna su
VicenzaToday è in caricamento