Bassano: non pagano l'affitto, li minaccia con la pistola

Il fatto risale ad alcuni giorni fa. L'uomo, un sessantenne, si è presentato nel cortile della famiglia marocchina, cui aveva affittato un appartamento, con in mano una pistola giocattolo. Voleva gli affitti arretrati

Sarà stato il caldo, oltre che l'esasperazione, a portare un sessantenne bassanese a riscuotere gli affitti arretrati con in mano una pisola che, per fortuna, si è rivelata solo un giocattolo. Il tutto si svolge nel quartiere residenziale di San Vito, nella zona nord della città.

Non deve essersene accorto il figlio 30enne della coppia marocchina, che ha in affitto l'appartamento di proprietà del vicentino, perchè dopo la discussione con il proprietario "armato", ha raccontato la cosa ai genitori, che in quel momento non erano in casa, ed è poi corso al comando dei Carabinieri. I militari si sono recati nella casa del sessantenne ed hanno effettivamente rinvenuto l'arma ad aria compressa. L'uomo è stato denunciato per minacce aggravate. (nella foto uno scorcio del quartiere San Vito dov'è accaduto il fatto)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento