Anziano in ospedale gli affida le chiavi ma lui lo deruba

I carabinieri sono riusciti a risalire al colpevole in poche settimane di indagini

Immagine di archivio

I militari della Stazione di Piovene Rocchette, a conclusione di un’attività investigativa relativa ad una denuncia, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto in abitazione C.W., scledense, 51 anni, disoccupato pluripregiudicato. A carico dell'uomo sono stati raccolti gravi e concordanti indizi di reato in ordine al furto di vari monili in oro, una radio e due coltelli, perpetrato nella seconda metà dell'aprile di quest'anno, a Piovene Rocchette ai danni di un anziano di 80 anni.

Fiducia tradita

Nelle settimane precedenti C.W. era riuscito a conquistare la fiducia della vittima, conosciuta per caso in un bar, tanto che la stessa, all’atto di un suo prolungato ricovero in ospedale, gli aveva affidato le chiavi dell’appartamento per farsi portare alcuni oggetti di cui necessitava; C.W. a quel punto ne ha approfittato per accaparrarsi la refurtiva.

I sospetti dei militari, nati da quanto raccontato dall’anziano e dal fatto che non vi fossero segni d’effrazione, si sono concretizzati mercoledì mattina quando, all’atto di una perquisizione domiciliare, è stata rinvenuta parte del bottino, ossia i due coltelli e la radio, subito riconosciuti dalla vittima.

Potrebbe interessarti

  • Scopri i top 4 agriturismo per l'estate a Vicenza: freschi, per bambini, con buona cucina

  • Drunken Duck: ecco l'accusa

  • Come allontanare gli scarafaggi: rimedi efficaci

  • Scopri come igienizzare la lavatrice, con il caldo è una operazione da fare

I più letti della settimana

  • Inferno in A4: schianto tra 4 tir, un morto

  • Tragedia all'alba: 17enne trovata senza vita dai genitori

  • Incidente tra Tir in A4, un ferito incastrato nel camion: chilometri di coda

  • Malore fatale in bici: ciclista perde la vita

  • Frontale tra due auto, quattro feriti: uno è gravissimo

  • Incidente mortale in Friuli: vicentino perde la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento