Altissimo, badante faceva incetta di ori dai pazienti: arrestata

Gli episodi, denunciati dai carabinieri, si svolgono dal 2011 ad oggi. Accusata una vicentina, R.M.B., che avrebbe ribato diversi valori dalle case delle persone che aveva in cura

Non si è fatta scrupolo di rubare nelle case dei diversi anziani che aveva in cura e, per tre anni, è andato tutto liscio. In questi giorni i carabinieri hanno denunciato per furto R.M.B., 52 anni, vicentina, accusata di aver approfittato della sua attività di badante per rimpinguare il suo conto in banca con quanto di prezioso trovava nelle case dei pazienti, tutti nella zona di Altissimo. I militari sono riusciti ad incastrarla grazie ad alcuni gioielli trafugati e ritrovati nei compro-oro locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Coronavirus, allerta in provincia: scuole chiuse e manifestazioni annullate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento