Rifornisce il quartiere di elettricità rubata: denunciato pregiudicato

Si era attaccato abusivamente a un quadro della società E-distribuzione portando l'intera fornitura a tutti i residenti di quella parte di frazione in via Gardellina a Rettorgole

Immagine di repertorio

Secondo i carabiniri era "l'elettricista" di quel gruppo di case in via Gardellina nella frazione Rettorgole di Caldagno. L'uomo, un pregiudicato residente in quel quartiere, è stato denunciato per aver allacciato abusivamente alla rete elettrica almeno 5 abitazioni. 

La scoperta è stata fatta nella giornata di venerdì dai carabinieri delle tenenza di Dueville che, con l’ausilio di personale del comando di Polizia Locale di Caldogno, nel corso di un normale controllo in via Gardellina, hanno notato dei cavi che sbucavano in maniera anomala da un quadro elettrico di un’abitazione. I militari hanno quindi richiesto l’intervento di personale specializzato della società di fornitura elettrica E-distribuzione i quali hanno verificato che era effettivamente in atto un allaccio abusivo alla rete.

Gli operai hanno quindi immediatamente interrotto il circuito elettrico e i carabinieri sulla base degli elementi raccolti, hanno proceduto a deferire in stato di libertà per il reato di furto aggravato il pregiudicato, sospettato di aver illegalmente allacciato alla rete pubblica l’intera fornitura elettrica di più abitazioni, per un tempo e un danno erariale complessivo che sarà stabilito dalla società elettrica. La posizione degli altri residenti è al vaglio dell’organo inquirente.

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Cerchiamo Angela

  • Guida al Tango una passione che ha travolto anche Vicenza

I più letti della settimana

  • Ragazzina cade dal balcone: è in fin di vita

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore una vicentina

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Giancarlo Acerbi riconfermato sindaco di Valdagno

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento