A Natale, per i vicentini l'ambiente è una cometa

Pfas, Tav, Borgo Berga e RR: i pacchi in dono ai vicetini. Tanti auguri

Se mite, almeno per le temperature, è il Natale che sta arrivando in terra berica, piú burrascoso è il fronte dell'ambiente, che poi è la casa di tutti quanti. Una casa che se ben tenuta potrebbe far stare meglio tutti.

Pfas

Sul fronte della Miteni la fine del 2018 ha portato il fallimento della fabbrica di Trissino dopo le baldanzose dichiarazioni di metá anno del vecchio management. La società è fallita, magistratura e Regione hanno atteso estasiati come bimbi di sei anni che aspettano babbo Natale che si materializzasse con la veste di un piano di bonifica pagato dallo stesso privato. La favola però non s'è avverata. Chissà se chi si sarebbe dovuto muovere con piú solerte impegno in questi ultimi anni riceverá un bel po' di carbone per punizione dalla Befana che è prossima a fare la sua comparsa. C'è da sperare che il carbone sia attivo, cosí da piazzarlo in qualche filtro dell'acquedotto per mitigare le spese dei gestori della rete. I quali a causa dei Pfas stanno appunto facendoci pagare in bolletta una marea di quattrini. Chissà poi se nella calza ci troveremo un provvedimento del governo che quelle sostanze le bandisce. Ma l'unico miracolo vissuto dal Paese, quello economico se n'è andato tra gli anni '70 e '90 perciò...

Tav

In tema di favole però la piú bella è quella della Tav. Le categorie economiche ritengono che la nuova linea ferroviaria ad alta capacità, la pagheranno i privati. Scempi ambientali a parte meglio esultare in silenzio per non svegliare i bimbi nel pieno del loro sogno sviluppista. Frattanto nella fase rem del sogno di lorsignori risuona la regola della loggia massonica «della Uallera d'oro» di guzzantiana memoria: «Tu sai com'è, tu sai perché, tu sai quant'è». Sul versante della Pedemontana Veneta la befana di Report ha anticipato il suo passaggio a Nordest svuotando sull'opera, con un passaggio radente della sua scopa volante tipo Spitfire in picchiata, un bel sacco di materiale strano: non proprio carbone anche se le tinte scure dominano.

Oltre a rilanciare la vexata quaestio sull'abuso del centro logistico di Bassano, Report ha citato alcune stime sui passaggi di traffico che se confermate non saranno probabilmente in grado di garantire al privato quel flusso di cassa atteso dal contratto sottoscritto con la Regione Veneto. In tal caso la differenza, sempre per contratto, dovranno mettercela i contribuenti veneti, che per i secoli a venire saranno trasformati in una schiatta di babbi natale pronti a remunerare un privato che doveva costruire una strada rischiando di suo. Ma che fino ad oggi ha scaricato il rischio su Pantalone alias Papá Natale.

Borgo Berga e RR

E mentre il capoluogo si interroga se il braccio dell'assessore Cicero sia piú o meno teso, più o meno angolato, da risultare normale, democristiano, «facista» o «facistissimo», il Ministero dell'ambiente «rosso, bolscevico e traditor» come il pianeta Marte (sempre di guzzantiana memoria) sgancia su Vicenza un meteorite natalizio «mica da gnente» come si dice a Roma. Lo schianto ha generato un boato gigantesco, puntualmente ingnorato da tutti, sordi veri o immaginari che siano. Un boato che parla di irregolaritá di grado orbitale sull'intero complesso di borgo Berga.

E mentre i vicentini festeggiano, tra una strenna natalizia e una lottizzazione abusiva si augurano che l'anno prossimo porti con sè anche una Valdastico nord e una nuova tangenziale, da dislocare, si parla di quest'ultima, proprio dove serve alla base Usa che lo zio Sam ci ha lasciato al Del Din. E sará un cin cin di prosecchi e moscati (rigorosamente marchiati Zonin): tra un twerk delle hot pants girl griffate gasolio e un tweet dei tifosi che salutano l'avvento del nuovo re magio del calcio Renzo Rosso. E ora che il presepe è completo possiamo tutti attendere il Nascituro: il nostro ambiente. Una creatura che viste le frequentazioni di questo presepe berico è destinata a diventare una cometa...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

  • Frontale alle prime luci dell'alba: auto impatta contro una recinzione e finisce nel fosso

Torna su
VicenzaToday è in caricamento