Malo, Romeno arrestato per sequestro di persona grazie al figlio

Il fatto è avvenuto ieri sera. George Roman ha aggredito la moglie e il loro bambino, in stato di evidente ebrezza alcolica. E' stato grazie alla fuga del figlio, che ha approfittato della sbornia paterna, che i CC sono riusciti a entrare in casa

Un 36enne di origine romena è stato arrestato con l’accusa di sequestro di persona e minacce gravi. Aveva tenuto bloccati in casa sotto la minaccia di un coltello moglie e figlio minorenne. La lite era scoppiata per futili motivi e degenerata in breve, come spesso accadeva nell’abitazione di Malo dove altre volte erano dovuti intervenire i carabinieri, sotto gli effetti dell’alcol. La donna, spaventata dalle minacce del marito, si era chiusa in camera da letto. Stavano per sfondare la porta di ingresso i carabinieri quando il bambino, approfittando del fatto che il padre si era addormentato per la sbornia, è riuscito a recuperare le chiavi di casa di nascosto e ad aprire la porta permettendo ai carabinieri di Schio intervenuti in supporto dei colleghi della locale stazione di intervenire. In manette è finito George Roman

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mistero su Tetiana, ritrovata senza memoria: era scomparsa dopo la lite col compagno

  • Incidenti stradali

    Frontale tra due auto: traffico in tilt

  • Attualità

    "Fridays For Future": la marcia per il clima blocca Vicenza

  • Incidenti stradali

    Incidente in Autostrada: chilometri di coda

I più letti della settimana

  • Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

  • Malore fatale alla guida: muore un 50enne

  • Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

  • Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

  • Nuova tragedia sul "ponte dei suicidi"

Torna su
VicenzaToday è in caricamento