Comprare una casa all'asta a Vicenza: la guida completa

Il primo vantaggio dell'acquisto di un immobile tramite asta è ovviamente il risparmio economico, pari almeno al 15%. Ma ci sono anche dei contro. Ecco come evitare errori

Una domanda che tutti ci siamo posti almeno una volta nella vita. Perché una casa va all’asta? Ci sono tre differenti ragioni per cui un immobile finisce all'asta. La prima riguarda i singoli cittadini: quando non si è in grado di pagare i creditori, questi ultimi hanno il diritto di rivalersi sulle sue proprietà. Il secondo caso riguarda le aziende che in caso fallimento vedono alienati i propri beni. Il terzo caso riguarda gli enti pubblici: quando decidono di vendere un immobile devono obbligatoriamente farlo attraverso l’asta che garantisce massima trasparenza.

Quali consigli dare a chi intende comprare la casa all’asta?

Leggere bene i documenti e verificare chi siano le persone che abitano la casa e assicurarsi che nell’avviso di vendita sia prevista la liberazione dell’immobile al momento della aggiudicazione o, al più tardi, della firma del decreto da parte del giudice. La liberazione sarà comunque garantita, in caso di non spontanea iniziativa dell’occupante, mediante l’intervento della forza pubblica.

Come funziona l'asta giudiziaria

Per vedere se ci sono delle case all'asta andare sul sito o nella bacheca fisica del tribunale di Vicenza e verficare la presenza di immobili in vendita. Per tutte le vendite viene messa a disposizione la documentazione completa con la perizia di stima e tutte le caratteristiche dell'abitazione: dati catastali, planimetrie, eventuali vincoli e presenza o meno di un occupante.

Con 45 giorni d'anticipo viene comunicata la data e il luogo dell'asta, che avrà un prezzo di partenza, la cosiddetta 'base d'asta'. Un custode giudiziario viene delegato di gestire gli immobili pignorati, facendoli anche visitare eventualmente agli acquirenti.

Le aste sono di due tipi, con incanto e senza. Nel primo caso si tratta di aste pubbliche, mentre la seconda è a busta chiusa. Per partecipare basta presentare un'offerta, di solito contenente una cauzione del 10% e i documenti richiesti. Se è con incanto bisognerà presentare la cauzione, i documenti e presentare un documento con cui si dice che si parteciperà all’asta. Ovviamente in questo tipo di aste si va ai rilanci in caso di molteplici offerte.
L'acquisto è sicuro in quanto tutte le verifiche di sorta vengono fatte da un perito giudiziario e i documenti sono a disposizione delle persone interessate. 
Di solito è consigliabile farsi assistere da professionisti esperti e quindi considerare questa spesa.


Aste immobiliari risparmio

Il primo vantaggio di acquistare una casa all'asta è ovviamente il risparmio economico, almeno del 15% rispetto alle quotazioni degli immobili in vendita a Vicenza.
Il prezzo medio (1.400 €/m²) è di circa il 19% inferiore alla quotazione media regionale, pari a 1.700 €/m² ed è invece di circa il 7% superiore alla quotazione media provinciale (1.300 €/m²). 

Ecco a chi rivolgersi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Clima mite, vicentini invasi dalle cimici: come liberarsene

  • Casa

    Conservare le bollette: per quanto tempo?

  • Casa

    Bonus elettrodomestici 2017: gli sgravi fiscali per ristrutturare casa

  • Sicurezza

    Liberarsi dalle formiche: ecco i rimedi

I più letti della settimana

  • Muffa da eliminare? Scopri come fare con rimedi naturali

  • Giardino: costi, idee ed agevolazioni per la pavimentazione a Vicenza

  • Ristrutturare il bagno: costi, tempistiche e agevolazioni fiscali a Vicenza

  • Scopri il televisore migliore: tipologie, funzionalità e prezzi

  • Affitto locale commerciale: come stipulare un contratto, tempi e costi a Vicenza

Torna su
VicenzaToday è in caricamento