“Effetto wow” con le decorazioni floreali del geranio per tavole estive e balconi fioriti

Il Geranio è senza dubbio la star assoluta tra i fiori estivi, con la sua spettacolare fioritura e una vasta gamma di colori vivaci, si fa portavoce dell’energia della bella stagione. Una pianta versatile, semplice da curare e perfetta per creare delle raffinate decorazioni floreali: un must per aggiungere quel tocco in più ad una tavolata tra amici, innamorati oppure in famiglia e ‘accendere’ la festa. Scopri le decorazioni semplici da fare per la tua tavola

Il geranio è una pianta originaria dell’Africa australe. Il nome originario “pelargonium” deriva dal greco “pelargós”, che significa “cicogna”. Infatti, i suoi semi hanno la forma della testa di una cicogna. Poche specie sono originarie della Siria e di alcune Isole dell’Oceano Indiano. Il Geranio si cura facilmente. La bellezza di questa pianta sta nel fatto che ha dei fiori dai colori variegati con foglie profumate. Inoltre il Geranio può essere rampicante o ricadente, e favorisce molto la decorazione di balconi e giardini.

Ecco alcune decorazioni colorate per l'estate da fare con il geranio


Gerani racchiusi in mele dorate per una tavola preziosa

geranio-2

“Effetto wow” garantito: le decorazioni da tavolo con gerani e mele cattureranno sicuramente l’attenzione degli ospiti. Una splendida idea facilmente replicabile, ecco quello che serve: dei fiori di geranio recisi, delle mele, delle provette di vetro per l’acqua, della vernice spray dorata, alcuni fili d’erba d’acciaio decorativi e degli spilli. E ora, vediamo come fare: iniziare rimuovendo i torsoli delle mele, usando uno speciale taglierino per la frutta. Poi, spruzzare la vernice dorata su alcune mele e lasciarle asciugare bene. Inserire le provette di vetro in ogni mela e aggiungere acqua finché saranno piene a metà. Disporre i Gerani recisi nelle provette, decorare le mele con i fili d’erba e fissarli con gli spilli.

Il consiglio in più: abbondare nel numero delle mele per assicurare una resa migliore. Quindi distribuire le creazioni sulla tavola: qua e là, per un effetto più mosso, oppure ravvicinati in una striscia centrale per un effetto ancora più impattante.
 

“Saluti floreali”: i segnaposti bouquet per la tavola personalizzata

geranio tavola-2

Le decorazioni floreali con i nomi degli ospiti sono una splendida alternativa ai soliti segnaposto. Ecco un’idea originale!

Una versione adatta per ogni occasione e che può essere realizzata in pochissimo tempo: avvolgere un fiore di Geranio in un cono di carta e attaccare un cartellino col nome con dello spago, legandolo al centro. Disporlo poi su un piattino. L’effetto finale sarà quello di un piccolo bouquet.

I Gerani recisi resteranno freschi più a lungo se inseriti in provette riempite d’acqua. Consiglio: grazie all’ampia varietà di forme e colori dei Gerani, questi segnaposto floreali possono essere abbinati a qualsiasi ambiente. Per creare un effetto completamente differente, è ideale utilizzare della carta colorata decorata (quella dei pacchetti regalo per esempio, oppure quella degli origami) e del nastro.

Geranio in lattina per stupire

I Gerani in fiore in vaso sono un modo semplice e veloce per creare una splendida decorazione floreale. Posizionati in fila al centro del tavolo, sono un ornamento semplice ma accattivante e giocare con le diverse tonalità di colore servirà a personalizzare ulteriormente la tavola.

geranio reciso-3

Un’idea è quella di riutilizzare le lattine vuote trasformandole in vasi originali: un semplice creazione fai-da-te che può essere preparata in pochissimo tempo! Ecco gli step:

1. Rimuovere l’etichetta e lavare accuratamente la lattina.

2. Piantare i Gerani direttamente nel contenitore e decorarlo a piacere con fiocchi, nastri, o altro a nostro piacimento.

3. Et voilà: ora basterà decidere dove sistemare le piante facendosi guidare dall’estro creativo

Consiglio: meglio praticare alcuni fori sul fondo della lattina e prevedere uno strato di drenaggio con ciottoli di argilla, in modo che l’acqua in eccesso possa defluire. L’idea in più potrebbe essere quella di aggiungere delle piccole lanterne realizzate con i barattoli di marmellata oppure di sostituire le lattine con dei vecchi bicchieri in vetro, o delle brocche.

LA STORIA DEL GERANIO

Le prime notizie storiche risalgono al ’600, quando alcuni mercanti, facendo rotta verso l’Estremo Oriente, si fermarono a Capo di Buona Speranza e un gruppo di naturalisti, a bordo della nave, venne attirato dal profumo del geranio. E così giunse sul continente europeo. Solo più tardi, con l’intensificarsi della sua importazione in Gran Bretagna acquistò popolarità, al punto che, durante l’epoca Vittoriana, aumentò notevolmente. Si diffuse anche in altri Paesi europei, come la Francia e in Germania, dove nell’800 era soprannominato il “fiore della strada”. 

Oggi, il geranio è molto diffuso, per la sua bellezza e per la proprietà di tenere lontano le zanzare. Inoltre, viene coltivato per la produzione di oli essenziali.

IL SIGNIFICATO DEL GERANIO NEL LINGUAGGIO DEI FIORI

Il geranio rosso simboleggia la consolazione e il conforto; il geranio rosso scuro simboleggia la malinconia; il geranio rosa simboleggia la nascita di un nuovo affetto; il geranio a cinque macchie simboleggia l’umiliazione; il geranio edera simboleggia l’amicizia sincera; il geranio rampicante simboleggia la fedeltà e la stabilità.

POESIA

Il Geranio
...E' il fiore di tutti. Pure
nelle case più poverette
il vivido suo colore
un poco di gioia mette.
E' il fiore fedele,
l'unico sicuro e buono:
solo un pò d'acqua vi chiede
per se, e tutto vi dona.
E fedelmente rimane
sulla pietra del davanzale
come sulla soglia il cane
e il gatto sul focolare

Qui potete trovare i gerani più belli a Vicenza

Garden Vicenza Verde
Giardino a Vicenza
Indirizzo: via 36100 vi, Strada Saviabona, 72 - VI
Telefono: 0444 305339

Viridea Garden Center Torri di Quartesolo (VI)
Vivaio 
Indirizzo: Via Borsellino, 36040 Torri di Quartesolo VI
Telefono: 0444 261301

Garden Filippi
Vivaio
Indirizzo: Via Lago Maggiore, 128 - VI
Telefono: 0444 920432

foto: “Pelargonium for Europe”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Montascale: cosa sono, come installarli e dove trovarli a Vicenza

Torna su
VicenzaToday è in caricamento